La Cupola fra le Torri

Parrocchia dei Santi Bartolomeo e Gaetano, Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home La Parrocchia Parola attraverso le omelie VII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

VII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

E-mail Stampa PDF

VII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

24 febbraio 2019

1Sam 26,2.7-9.12-13.22-23,dal Sal 102, 1Cor 15,45-49, Lc 6,27-38

Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso.

Oggi il Signore Gesù nel Vangelo ci dice delle parole bellissime, parole che fanno del cristianesimo, la nostra religione, la religione dell'amore, perché Gesù non solo ci parla di amore, ma ci comanda di amare: amate i vostri nemici, fate del bene e prestate senza sperare nulla. (continua a leggere)

Davvero sono parole straordinarie, sono parole che solo Gesù può dire. Ce ne rendiamo conto oggi mentre sentiamo dilagare parole molto diverse da quelle che Gesù ci insegna: amate i vostri nemici, fate del bene a quelli che vi odiano, benedite coloro che vi maledicono, pregate per coloro che vi trattano male.

 

 

Sono parole bellissime, ma non possiamo non fare una domanda: sono davvero realizzabili? Qualcuno riesce a metterle in pratica? Approfitto dei ragazzi di quarta elementare che oggi sono presenti e hanno il compito di animare questa liturgia: ci riuscite voi ad amare i nemici ? È possibile, è logico amare i nemici?

Prima di rispondere dobbiamo ascoltare bene quello che Gesù ci dice. Ed è proprio questa l’introduzione di questa pagina del vangelo. In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli: “a voi che ascoltate io dico”. A voi che ascoltate, solo a chi ascolta Gesù, perché ascoltare non è solo questione di avere gli orecchi buoni, ascoltare significa obbedire, mettere in pratica, ma ancora di più è importante “a voi che ascoltate, io dico” . Gesù, e lui solo, ci può dire queste cose, perché lui prima di insegnare agli altri ha dato lui personalmente l'esempio.

E allora capiamo. È a noi che ascoltiamo, noi oggi che siamo qui a Messa. Quando veniamo a Messa, veniamo perché Gesù è presente, veniamo a Messa la domenica che è il giorno della resurrezione ed è Gesù risorto che è vivo ed è presente in mezzo a noi nell’Eucarestia, quel pane spezzato, quel vino versato è realmente il corpo e sangue del Signore. È lui, Gesù, che ci dice: amate i vostri nemici, perché è lui, Gesù, che prima di dirlo a noi lo ha fatto verso di noi. Quel pane spezzato è il corpo del Signore trafitto per noi sulla croce. Quel vino versato è il sangue che egli ha effuso per la nostra salvezza e in questo modo ci ha riconciliati con Dio e fra di noi, noi che eravamo nemici siamo diventati non solo amici ma figli, fratelli.

È qui, quando durante la Messa ci mettiamo in ascolto, quando durante la Messa riconosciamo nella fede Gesù risorto presente tra di noi. Allora capiamo come sia decisivo per un cristiano partecipare alla Messa, ascoltare la Parola del Signore, nutrirci del suo corpo e del suo sangue nel sacramento del pane e del vino.

È questo che ci rende capaci di diventare come lui, capaci di amare, addirittura amare i nemici, perché in lui, in Gesù, ogni uomo diventa non solo amico, ma fratello. È nella Messa che ci scambiamo un gesto di pace, che non è solo un saluto gentile, ma è un segno di quello che Gesù ci ha donato, perché è lui che ha fatto pace, lui è la nostra pace e la domenica diventa così il grande giorno di cui il mondo intero ha bisogno.

Vorrei davvero esortare i tutti, esortare questi ragazzi del catechismo a non mancare mai la domenica di partecipare alla Messa, di ascoltare la Parola di Gesù, di nutrirvi del suo corpo e del suo sangue, perché il mondo, il mondo di oggi ha bisogno di vincere il male con il bene, di vincere la guerra con la pace, di vincere la divisione con la comunione.

Per questo ogni domenica è un giorno di festa.

(dall’omelia di don Stefano Ottani)

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 01 Aprile 2019 16:12  

Calendario Eventi

May 2019
M T W T F S S
29 30 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Ricerca

whosonline

 119 visitatori online

Galleria di Immagini

_mg_2854-001.jpg