La Cupola fra le Torri

Parrocchia dei Santi Bartolomeo e Gaetano, Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home La Parrocchia Parola attraverso le omelie DOMENICA DELLE PALME-2019

DOMENICA DELLE PALME-2019

E-mail Stampa PDF

 

DOMENICA DELLE PALME

14 aprile 2019

Lc 19,28-40, Is 50,4-7,dal Salmo 21(22), Fil 2,6-11, Lc 22,14 - 23,56

La passione del Signore

Anche oggi vorrei riassumere tutta l’omelia, invitandovi a guardare quello che ho messo sull'altare. Sono alcune pagine del giornale dei giorni scorsi che ricordano una lettera, la lettera che Papa Francesco ha scritto ai giovani e a tutto il popolo di Dio, come conclusione del sinodo tenuto l'anno scorso proprio sui giovani. (continua a leggere)

Questa lettera ha un titolo in latino, “Christus vivit”: è in latino, ma si capisce bene, Christus vivit vuol dire “Cristo vive”. (vai al testo)

 

Ecco, questo è davvero il grande annuncio, che riguarda soprattutto i giovani e anche tutti noi.

“Cristo vive”, perché è morto e dopo tre giorni è risorto e vive per sempre.

Cristo vive anche oggi che abbiamo ascoltato il Vangelo della Passione, concludendosi con la morte di Gesù. Dobbiamo aspettare fino a domenica prossima, il giorno di Pasqua, per ascoltare l'annuncio della sua risurrezione. Ma Cristo vive, perché Lui è l'esempio di coloro che vivono.

Che cosa significa vivere? Vorrei riassumerlo in questo: nella capacità di prendere l'iniziativa, la capacità di decidere e donare. Chi aspetta che siano gli altri a prendere l'iniziativa, chi pretende che siano gli altri a dare, anche se cammina è morto, perché vivo è colui che sa prendere l'iniziativa, vivo è colui che sa amare. Se uno aspetta che siano gli altri a fare, a rimediare, a prendere l’iniziativa, anche se cammina, è già morto.

Gesù è vivo: lo abbiamo ascoltato oggi, Lui che ha preso l'iniziativa di andare a Gerusalemme, Lui che sapeva che cosa sarebbe successo, ma ha deciso “vado io per donare la mia vita per la salvezza del mondo” .

Ecco, questi sono i giovani, i giovani che vivono, che non sono già morti perché sono tristi, si lamentano, dicono che il mondo va male. Cristo vive e questo è l'invito che Papa Francesco rivolge ai giovani e a tutti noi: siate giovani vivi, capaci di prendere l'iniziativa, di non rimanere seduti sul sofà a guardare la televisione o a giocare col cellulare. Sappiate mettere in gioco la vostra vita, sappiate amare, sappiate donare voi stessi e vivrete come Gesù nella gioia per sempre.

(dall’omelia di don Stefano Ottani)

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 08 Maggio 2019 16:51  

Calendario Eventi

July 2019
M T W T F S S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Ricerca

whosonline

 144 visitatori online

Galleria di Immagini

img_8657.jpg