La Cupola fra le Torri

Parrocchia dei Santi Bartolomeo e Gaetano, Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home La Parrocchia Parola attraverso le omelie VENERDI SANTO – PASSIONE DEL SIGNORE

VENERDI SANTO – PASSIONE DEL SIGNORE

E-mail Stampa PDF

VENERDI SANTO  PASSIONE DEL SIGNORE

19 aprile 2019

Is 52,13 - 53,12, dal Sal 30, Eb 4,14-16; 5,7-9, Gv 18, 1– 19,42

Passione del Signore.

“È compiuto e, chinato il capo, consegnò lo spirito”. È compiuto: sono le ultime parole di Gesù. Gesù muore con la consapevolezza di aver compiuto perfettamente la missione per la quale Lui, il figlio di Dio, era stato mandato sulla terra, la sua missione di salvezza, di riconciliazione degli uomini con Dio, degli uomini tra di loro, la missione di rivelare al mondo chi è Dio, che è padre .

Certo può sembrare che ci sia un forte contrasto tra questa affermazione di Gesù e quello che i nostri occhi vedono, perché davanti a noi oggi sta un condannato, crocifisso, che muore straziato dai dolori. (continua a leggere)

Come può dire che tutto è compiuto, che ha compiuto perfettamente la sua missione?

 

 

Eppure è proprio questo il grande messaggio che viene dalla croce di Gesù, la realizzazione di tutti i progetti di Dio, perché la potenza di Dio si rivela nella capacità di donare totalmente se stesso. Ed è questo che vince e la croce di Gesù vince, perché rivela un amore più grande di tutto.

Vorrei sottolineare questo come il grande messaggio che la croce ci ha affidato. Anche quando, come ai nostri giorni, abbiamo davanti il dilagare della violenza, dell’ingiustizia, del tradimento, realtà che conosciamo tutti, possiamo dire che tutto è compiuto.

È questa la speranza che va oltre ogni speranza umana e ritengo che questo sia il senso e il perché della presenza dei cristiani nel mondo, per affermare la certezza che il progetto di salvezza di Dio non solo si sta realizzando ma è compiuto, perché non è quello che appare ai nostri occhi. La verità più profonda è la potenza di Dio che salva donando la vita.

Capiamo che questo è l'unico modo di salvare. Anche di fronte alle situazioni di violenza che attraversano l'umanità intera qualcuno si illude di vincere la violenza con la forza, qualcuno si illude di allontanare la povertà allontanando i poveri.

Solo nel seguire l'esempio del Signore Gesù di vincere il male con il bene, di accettare addirittura di caricarsi delle sofferenze degli altri, delle sofferenze del mondo sta l'unica strada perché possiamo anche noi sperimentare questo compimento che in Gesù si è pienamente realizzato e che è affidato a noi cristiani, a noi Chiesa, perché non venga meno la speranza del mondo.

(dall’omelia di don Stefano Ottani)

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 25 Luglio 2019 16:18  

Calendario Eventi

October 2019
M T W T F S S
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Ricerca

whosonline

 133 visitatori online

Galleria di Immagini

_mg_3714.jpg